Studenti disabili creeranno Edu-Garden

Coinvolti docenti e Asl. Progetto condiviso con Coldiretti

(ANSA) - PESCARA, 9 MAR - Un giardino biodinamico, un giardino sensoriale e un orto didattico creati e gestiti da studenti diversamente abili dell'Ipssar De Cecco di Pescara, supportati da docenti e assistenti alla comunicazione. È il progetto 'Edu-Garden', in collaborazione con il Comune (che ha ceduto il terreno alla scuola da 5 anni) e con la Fondazione Pescarabruzzo. Nel percorso formativo saranno coinvolti la Neuropsichiatria infantile e il Sigad della Asl di Pescara, la Provincia con il Centro per l'Impiego, la Camera di Commercio, l'Associazione 'Diversuguali', il Centro Paolo VI e la Protezione Civile con l'Associazione Val Pescara. "Si tratta - ha spiegato il Dirigente Scolastico Alessandra Di Pietro - di un progetto che vuole essere una condivisione con Comune e Coldiretti Abruzzo. Riceviamo quest'area verde in adozione per realizzare una serie di attività formative. Grazie anche ad un finanziamento della Fondazione Pescara Abruzzo, vogliamo promuovere la massima inclusione socio-lavorativa dei nostri ragazzi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere