Sisma, case sfollati per giovani coppie

Mega insediamento post-terremoto, bando Comune

(ANSA) - L'AQUILA, 29 FEB - Alloggi del progetto C.a.s.e. - insediamento abitativo di 4.500 appartamenti realizzato nell'Aquilano dopo il terremoto del 2009 per dare un tetto a migliaia di sfollati - aperto a giovani coppie di tutta Italia, non necessariamente sposate, con un reddito non inferiore a 12 mila euro, non superiore a 30 mila euro, che scelgano il capoluogo abruzzese come progetto di vita e lavoro. Per coppie non sposate si intende che convivano da almeno un anno e con uno dei componenti con meno di 40 anni. Sono le caratteristiche del bando del Comune di L'Aquila, illustrato dall'assessore al sociale del comune Emanuela Di Giovambattista. Il bando si aggiunge a quello per le fragilità sociali (riservato ai comuni del 'cratere'), che prevede canoni abbattuti per coloro che hanno redditi sotto la soglia dei 12 mila euro. Il canone di locazione sarà agevolato, ma non abbattuto come nel caso delle categorie rientranti nelle cosiddette fragilità sociali. Il prezzo sarà stabilito sulla base dei patti territoriali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere