Virus Cryptolocker, non aprite quel link

Polizia Postale invita utenti web a vigilare su email sospette

(ANSA) - PESCARA, 11 FEB - Un messaggio con indicazioni su presunte spedizioni o contenente un link o un allegato, spesso in formato .pdf o .zip, a nome di istituti di credito, aziende, enti, gestori e fornitori di servizi, cliccando sul quale un virus entra nel computer e cripta il contenuto della memoria, non risparmiando i pc eventualmente collegati in rete: è il virus Cryptolocker, sul quale la Polizia Postale e delle Comunicazioni Abruzzo mette in guardia gli utenti.
    Nonostante gli sforzi investigativi abbiano già consentito di individuare individui e gruppi, italiani e stranieri, impegnati nell'organizzare e realizzare tali campagne fraudolente, la diffusione del fenomeno ha indotto gli inquirenti ad aumentare le misure di prevenzione. Una volta che il virus entra nel pc, i criminali informatici chiedono agli utenti, per riaprire i file e rientrare in possesso dei documenti, il pagamento di alcune centinaia di euro in bitcoin (moneta virtuale) per ricevere via e-mail un programma per la decriptazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Giorgio Magliocca e Umberto di Fonzo - Fabbrica srl

Fabbrica Set Design Company, quando la creatività sposa l'artigianalità

L'azienda scenotecnica della provincia di Chieti è specializzata nella realizzazione di scenografie per grandi spazi sia per la ristorazione che per l’intrattenimento, ma anche di allestimenti per esposizioni e meeting


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere