'No' al crocifisso in aula all'Aquila

Rigettata istanza presentata per la 2/a volta da Fi

(ANSA) - L'AQUILA, 11 FEB - Il crocifisso non verrà appeso all'interno dell'aula del Consiglio comunale dell'Aquila: nell'assemblea di oggi è stato definitivamente bocciato, con 15 voti contrari a 10 favorevoli, l'ordine del giorno del consigliere di Forza Italia Roberto Tinari, che proponeva di posizionare il simbolo cristiano nella sala sulla base di una sentenza del 2011 della Corte europea dei diritti dell'uomo. Si è trattato del secondo tentativo di approvazione dell'istanza dopo che, lo scorso 20 ottobre, si era avuta una situazione di stallo tra maggioranza e minoranza con nove consiglieri a favore e altrettanti contrari: la parità aveva bocciato l'istanza, ma al tempo stesso consentiva di riproporla ai voti. Nell'attuale aula consiliare, una ex palestra in località Villa Gioia, aperta dal 30 aprile 2013, il crocifisso non ci è mai stato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Impresa funebre De Florentiis

Emidio De Florentiis: «Ogni lutto causa dolore, ma i funerali non sono tutti uguali»

In un settore delicato come quello funebre, la professionalità e la sensibilità fanno la differenza: qualità irrinunciabili per la storica impresa Emidio e Alfredo De Florentiis di Pescara


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere