Sei chili di hashish in casa,due arresti

Indagini in corso per individuare provenienza partita di droga

(ANSA) - AVEZZANO (L'AQUILA), 9 FEB - Avevano nascosto quasi sei chilogrammi di hashish, proveniente probabilmente dal traffico romano di droga, in un'abitazione disabitata di Massa D'Albe, in provincia di L'Aquila. Per questo motivo, A.D.G., 42 anni di Avezzano e Y.B. 33 anni nordafricano, sono stati arrestati dalla squadra anticrimine della polizia: l'uno per detenzione di sostanza stupefacente e l'altro per resistenza a pubblico ufficiale per non aver rispettato una misura cautelare impostagli dal giudice e di detenzione. I due, pedinati, sono stati individuati mentre si allontanavano da Avezzano e poi mentre uscivano dal luogo in cui la polizia ha ritrovato e sequestrato i sei chilogrammi di hashish. L'operazione è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa nel commissariato di Avezzano dove il vice questore Paolo Gennaccaro e il sostituto commissario Gaetano Del Treste hanno reso noto che le indagini sono ancora in corso per capire la reale provenienza della partita di droga.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Impresa funebre De Florentiis

Emidio De Florentiis: «Ogni lutto causa dolore, ma i funerali non sono tutti uguali»

In un settore delicato come quello funebre, la professionalità e la sensibilità fanno la differenza: qualità irrinunciabili per la storica impresa Emidio e Alfredo De Florentiis di Pescara


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere