D'Alfonso, penso a nuova opera Toyo Ito

'Gli ho scritto, vorrei riallacciare il rapporto con lui'

(ANSA) - PESCARA, 29 GEN - Esiste la volontà di riportare a Pescara un'opera dell'architetto giapponese Toyo Ito che aveva progettato il famoso "Calice" (Huge Wineglass) posizionato in Piazza della Rinascita, collassato nel febbraio 2009, 64 giorni dopo la sua installazione e rimosso nel settembre di quattro anni dopo, nel 2013. Lo ha detto il Governatore d'Abruzzo, a margine dell'incontro di stamani con gli imprenditori abruzzesi nella sala "Tinozzi" della Provincia di Pescara.
    "Io credo - ha detto il presidente D'Alfonso - che il rapporto con questo gigante dell'arte e del design mondiale non possa essere concluso con quella vicenda dolorosa che fu la vicenda di Toyo Ito a Piazza Salotto. Vorrei per questo riallacciare il rapporto con lui in modo che concepisca una nuova opera d'arte da collocare in un luogo idoneo, sperando che l'atmosfera, la circostanza, il clima, la complessità delle condizioni consentano una migliore riuscita. Io ho scritto una lettera a Toyo Ito che per quanto mi riguarda é luce di bravura mondiale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Impresa funebre De Florentiis

Emidio De Florentiis: «Ogni lutto causa dolore, ma i funerali non sono tutti uguali»

In un settore delicato come quello funebre, la professionalità e la sensibilità fanno la differenza: qualità irrinunciabili per la storica impresa Emidio e Alfredo De Florentiis di Pescara


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere