In arrivo 500 profughi nel pescarese

'Sforzo accoglienza per il quale non abbiamo strumenti e mezzi'

(ANSA) - L'AQUILA, 28 GEN - "Pescara e la sua provincia si preparano a una nuova ondata di arrivi di presunti profughi, almeno 500 solo per cominciare, che da lunedì prossimo, primo febbraio, finiranno stipati dentro i nostri alberghi". Ad annunciarlo è il capogruppo di Fi alla Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri dopo che la Prefettura di Pescara ha aperto le buste per affidare il servizio di accoglienza di 500 nuovi profughi. "Una nuova ondata - aggiunge - che andrà a sommarsi ai circa 500 extracomunitari già presenti sino a oggi sul territorio, sottoponendo il nostro capoluogo a uno sforzo di accoglienza per la quale non abbiamo né gli strumenti né i mezzi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Impresa funebre De Florentiis

Emidio De Florentiis: «Ogni lutto causa dolore, ma i funerali non sono tutti uguali»

In un settore delicato come quello funebre, la professionalità e la sensibilità fanno la differenza: qualità irrinunciabili per la storica impresa Emidio e Alfredo De Florentiis di Pescara


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere