Abusi su disabile mentale, assolto

Il pm aveva chiesto sei anni e sei mesi di reclusione

(ANSA) - VASTO (CHIETI), 16 GEN - Il Tribunale di Vasto ha assolto con giudizio immediato, perché il fatto non sussiste, un professionista vastese accusato di abusi sessuali, continuati e aggravati, su una trentenne di Vasto affetta da disabilità mentale. L'uomo fu sottoposto agli arresti domiciliari il 30 ottobre 2013. Il pm Enrica Medori aveva richiesto una condanna a sei anni e sei mesi di reclusione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere