Trivelle: Legambiente,referendum apre riflessione importante

(ANSA) - PESCARA, 11 GEN - "Il pericolo non è stato eliminato, ma almeno è stato allontanato. La situazione è stata congelata e successivamente si vedrà. E' certo che la legge di Stabilità chiude una paura che gli abruzzesi avvertivano. Il referendum, con il quesito rimasto in piedi, ora apre una riflessione importante". Così il presidente di Legambiente Abruzzo, Giuseppe Di Marco, a proposito della deriva petrolifera e dello stop a Ombrina mare.
    "Il Governo - ha aggiunto Di Marco a margine di una conferenza stampa - è intervenuto perché, viste le tante pressioni, non voleva correre il rischio di arrivare al referendum, di cui oggi sopravvive un solo quesito. Di fatto sono state ripristinate le 12 miglia e Ombrina, al momento, non si fa. Certo non necessariamente è tutto definitivo: la legge lo è, ma un ripensamento politico potrebbe far cambiare le carte in tavola". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere