Smog: Pescara;Confesercenti,lunedì summit per piano protesta

(ANSA) - PESCARA, 8 GEN - "La pubblicazione dell'ordinanza sulle targhe alterne è la prova che questa Amministrazione, su questo tema, non vuole ascoltare le proposte migliorative che erano state avanzate. Se l'Amministrazione va per la sua strada, noi andremo per la nostra: lunedì terremo nella nostra sede una riunione con le altre associazioni di categoria anche del mondo artigiano per organizzare tutti insieme le azioni di protesta".
    Lo annunciano, in una nota, il presidente di Confesercenti Pescara, Raffaele Fava, e il direttore, Gianni Taucci, dopo la pubblicazione dell'ordinanza sulle targhe alterne da parte del Comune. "Abbiamo proposto a Cna, Confartigianato, Casartigiani e Confcommercio di vederci lunedì per organizzare la mobilitazione. Valuteremo anche il coinvolgimento di sindacati e ordini professionali. Non ci aspettavamo tanta testardaggine da parte dell'Amministrazione comunale e protesteremo anche per un timore: se l'inquinamento non scenderà, non sappiamo quali misure possa adottare il Comune. Noi restiamo convinti della necessità di coinvolgere tutti i Comuni dell'area vasta, di monitorare seriamente i termostati di uffici pubblici e privati, di intervenire sui trasporti pubblici. Ma, di fronte a un' amministrazione sorda, alle imprese non resta che mobilitarsi".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere